Testimonianze

Il modello della cooperazione sociale nel VCO da sempre presenta caratteristiche di originalità.

Mi riferisco ad esempio all’intuizione delle cooperative si unirsi in un unico consorzio al di là delle divisioni dovute alle varie rappresentanze alle sinergie createsi fra amministratori
pubblici, attenti alle politiche attive del lavoro e alle caratteristiche peculiari e originali della cooperative di tipo B, e i cooperatori che hanno saputo mettere in campo professionalità nuove e investire in risorse, per cimentarsi in attività di vario tipo come il verde pubblico, la rac-

colta differenziata di rifiuti ed altro.

Personalmente,  ho un ricordo anche simpatico e di amicizia con alcune cooperative in parti-colare, come per esempio  i soci della cooperativa Isola verde e non  ho mai avvertito barrie-re, steccati, stereotipi  o contrapposizioni del tipo “pubblico e privato” come purtroppo spesso
avviene. Ho partecipato a molte vostre iniziative a partire dal Convegno dei primi anni novan-ta a Domodossola per promuovere gli affidamenti alle cooperative B così come previsti dalla legge.

Alla soglia della pensione penso a voi con affetto e stima ripromettendomi di tornare qualche volta nelle vostre splendide Valli.

Maria Ludovica Chiambretto