Testimonianze

La Cooperativa Sociale Isola Verde è una risorsa lavorativa sul territorio della nostra ASL

La Cooperativa Sociale Isola Verde è una risorsa lavorativa sul territorio della nostra ASL che da sempre è stata un riferimento per il Servizio di Salute Mentale, ancora da quando si era costituita come cooperativa agricola.

La peculiarità della collaborazione con questo ente è stata quella di tentare di coinvolgere le diverse anime presenti all’interno di ogni Servizio (sanitario e sociale) per intervenire in maniera il più possibile globale sulla multi problematicità che spesso si evidenzia nei soci svantaggiati avviati al lavoro. E’ successo ad esempio di trovarsi intorno al tavolo operatori di CSSV, Ser.T., CSM, insieme a rappresentanti della Cooperativa per discutere dell’inserimento di una person

che in quel momento presentava aspetti di disagio riconducibili a tutte le sfere nominate. Questo è senza dubbio un aspetto di collaborazione assente in altro tipo di azienda. Un altro  peculiarità di Isola Verde è la disponibilità a prendersi in carico alcuni aspetti della quotidianità dell’utente che di certo non competono all’azienda ma che fanno parte di un’accoglienza  riconducibile a volte ad un maternage che se venisse meno, comprometterebbe certamente la qualità della vita di alcuni utenti ma anche la loro continuità lavorativa. Mi riferisco nello specifico alla gestione economica dei soldi necessari per le piccole spese (sigarette, caffè…….) nonché all’accudimento nell’igiene personale necessario per alcuni e non ultimo al costante monitoraggio del clima lavorativo all’interno delle squadre di lavoro.

Nel corso degli anni è stato anche interessante confrontarsi con i soci della cooperativa su quelle che possono essere le specificità della malattia psichiatrica all’interno di un contesto lavorativo.

Da parecchio tempo i nostri operatori insistevano sulla necessità di poter avviare borse-lavoro terapeutiche e non solo percorsi di assunzione per quegli utenti che presentano particolari problemi di tenuta e concentrazione. Da qualche anno ciò sta avvenendo e sta diventando sempre più la strada di collaborazione del nostro Servizio con  Isola Verde .

E’ questo infatti il nodo problematico che emerge. La necessità di essere sempre più competitiva sul mercato unita alla proposta da parte di altri Servizi (vedi Carcere o Ser.T.) di utenti più “affidabili” ha fatto si che, nel tempo, sia stato sempre più difficoltoso proporre nostri utenti per un’assunzione.

Luisa Caretti